Cristiana Genta > Blog > Un viaggio verso nuove opportunità

Un viaggio verso nuove opportunità

Postato da: Cristiana Genta
Categoria: Blog
Un viaggio verso nuove opportunità

Ok siamo ormai entrati in una New Normality.

Ma quante volte ci siamo trovati in difficoltà perché i comportamenti che fino a poco tempo fa adottavamo con successo sembrano non essere più efficaci nonostante i nostri sforzi di adeguarci al mondo che cambia attorno a noi?

Molti di noi in questa difficile fase storica, economica e professionale si sentono disorientati, stanchi, stressati, quasi sopraffatti dal susseguirsi delle situazioni. Altri si trovano a dover ripensare completamente il proprio progetto professionale, in una costante e faticosa ricerca di strategie per affrontare la situazione e di soluzioni nuove da proporre ai propri clienti.

Vi siete depressi a sufficienza leggendo?

In qualunque caso è il momento di guardare alle opportunità. Opportunità di intraprendere nuovi progetti, di acquisire nuove competenze, di esplorare mondi nuovi scoprendo – perché no? – che si possiedono delle risorse di cui prima non si era neanche consapevoli, che si può andare oltre quelli che si pensava fossero i propri limiti. Così si cresce, si diventa personalmente e professionalmente più maturi e più sicuri, più forti!

Tutto questo richiede una grande capacità di andare “out of the box”, di esprimere pensiero laterale alla ricerca di soluzioni nuove a problemi nuovi. È un percorso “molto faticoso, mi ha portata a mettermi seriamente in discussione come manager, ma sento anche di essere cresciuta tanto” [cit. coachee durante la nostra sessione di lavoro conclusiva].

Per uscire dalla scatola e vincere questa sfida, occorre affiancare ad un approccio esclusivamente cognitivo una metodologia di lavoro che operi anche sulla dimensione emozionale, che aiuti a “sbloccare” gli schemi comportamentali abituali per individuare strategie di azione nuove, coerenti con il dinamismo e la complessità del contesto in cui ci troviamo ad operare oggi, come professionisti e come manager.

La metodologia LEGO® SERIOUS PLAY®, grazie all’impiego dei mattoncini, si fonda proprio sulla creazione di metafore volte a rendere più semplice la comprensione e dunque la soluzione di temi complessi. Aiuta così le persone a “costruire”, far emergere idee che lavorando solamente su un piano razionale non avrebbero preso forma. Dietro a questo ovviamente non c’è una magia ma delle teorie scientifiche: il costruttivismo di Jean Piaget, il costruzionismo di Seymour Papert, la relazione mano-cervello di Frank R. Wilson sul rapporto mano-cervello.

Affiancando a questa metodologia gli strumenti utilizzati nel coaching per stimolare pensiero divergente e le tecniche di Storytelling, nasce STEP UP, un processo volto a supportare le persone nello “sbloccare” il proprio potenziale così da massimizzarne le performance professionali.

Vuoi affacciarti fuori dalla tua scatola?

This website uses cookies and asks your personal data to enhance your browsing experience.